SUGGERIMENTI PER CHI VUOLE CAMBIARE COLORE IN CASA

Ho scelto il colore giusto per le pareti di casa? Dare un tocco di colore a una sola parete o osare colorare tutte le pareti? La casa sembrerà più piccola? Sarà luminosa? E il pavimento andrà bene con i nuovi colori? Questi sono solo alcuni delle domande che ci si fa quando bisogna decidere di che colore dipingere le pareti di casa.

Ridipingere casa significa anche rafforzare la sua identità attraverso determinate scelte cromatiche influenzate da fattori che spesso dimentichiamo, ma che sono tutt’altro che trascurabili quando percepiamo gli spazi interni.

Spesso abbiamo un’idea dell’atmosfera da ricreare senza sapere in che modo intervenire su ogni singolo elemento per raggiungere un risultato d’insieme che la rispecchi e il colore delle pareti, in questo, è una delle componenti principali. A tale scopo è importante analizzare lo spazio che vogliamo ridipingere ponendoci delle domande mirate che si riveleranno molto utili nel momento della fatidica scelta del colore.

È molto utile, per esempio, sapere qual è l’uso che si fa della stanza e gli orari della giornata in cui viene frequentata, se è luminosa, quali arredi contiene e quali sensazioni si vogliono trasmettere a chi la vive dopo il restyling progettato.

Conoscere le diverse teorie scientifiche sul colore può essere utile per la parte razionale della nostra scelta, ma è fondamentale la nostra sensibilità. Ognuno di noi percepisce il colore in maniera soggettiva, provando emozioni diverse e bisogna tener conto sia delle reazioni di chi vivrà all’interno di quello spazio, sia della sensazione che si desidererebbe provare in quel determinato ambiente.

In linea di massima, esistono delle regole generali che si possono tenere in considerazione, ma per poterle applicare, bisogna soprattutto conoscere gli ambienti che si dipingeranno.

Di solito, si consiglia di preferire atmosfere rilassanti in bagno e in camera da letto e bisognerebbe scegliere, per queste stanze, colori per le pareti che distendano. L’ingresso dovrebbe essere lo spazio più luminoso sarebbe quindi positivo scegliere tonalità che diano luce all’ambiente.

La scelta del colore può dipendere anche dalla struttura dell’appartamento: se ci sono soffitti molto alti e dispersivi si possono utilizzare colori più scuri alle pareti, mentre è preferibile evitarli in stanze strette e lunghe che sono già chiuse nella loro forma.

Il colore può essere determinato anche da irregolaritàrientranze, abbassamenti di soffitto, dalle forme delle pareti e, scegliere di dare risalto a questi aspetti con colori particolarmente vivaci, in contrasto con colori più neutri o pareti bianche del resto dell’ambiente, può dare molto carattere allo spazio. Al contrario, si possono nascondere queste irregolarità attraverso il colore e questo può essere un modo di rispondere alle esigenze del nostro modo di vedere gli spazi.

Se si vuole dare un’idea di colore omogeneo si può optare per una scelta monocromatica che può includere non solo le pareti, ma persino le porte, creando delle vere e proprie fasce di colore continue.

Se, al contrario, l’intento di chi abita la casa è quello di evidenziare e creare giochi di volume, la superficie da colorare va delineata con stacchi decisi di colori più forti e in contrasto tra di loro.

Un altro aspetto fondamentale è pensare ogni intervento di tinteggiatura delle pareti considerando lo spazio come elemento inscindibile rispetto al suo arredamento, con una cognizione precisa di tutti i complementi d’arredo e dell’oggettistica.

Colorare il soffitto è una scelta difficile perchè bisogna avere ben chiari come saranno i pavimenti e i volumi che occuperanno la stanza, oltre ad un’esigenza di luce particolare per non ‘inscatolare’ l’ambiente.

Per tinteggiare un appartamento completamente è un’ottima idea progettare la composizione cromatica di tutte le stanze in  modo da creare armonia e sintonia tra le varie tonalità e ambienti.

Importantissimo è valutare sempre come si riflette la luce nei colori scelti in modo da capire il tono reale che i pigmenti avranno.

Ancora più importante è utilizzare tonalità che piacciono perchè la casa è l’espressione di chi la vive e chi ci abita deve sentirsi bene e a suo agio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...